Banca dati

Se si esclude il prezioso Corpus OVI dell’antico italiano, il Corpus Artesia è l’unica banca dati testuale riguardante un volgare italiano.
Contiene attualmente 71 opere e 171 documenti.
La sua dimensione, ovviamente provvisoria, andrà via via incrementandosi sino a rendere accessibili, oltre ad una ricca selezione di documenti, tutti i testi letterari e paraletterari in volgare siciliano, in modo da porre le basi documentarie per la redazione di un vocabolario del siciliano medievale, che è uno degli obbiettivi del Progetto Artesia. Al fine di incrementare la servibilità linguistica del corpus, si sta procedendo anche alla marcatura selettiva degli apparati, prezioso luogo dell’edizione, solitamente negletto nella costituzione dei corpora.
Laddove segnalato nell’edizione, si dà conto, con il corsivo, dello scioglimento delle abbreviazioni.

Interroga la Banca dati
consente di accedere al Corpus Artesia allocato presso il server dell’Opera del Vocabolario Italiano ed interrogabile con GATTOWEB (Gestione degli Archivi Testuali del Tesoro delle Origini), programma elaborato da Domenico Iorio-Fili per il Tesoro della lingua italiana delle Origini.

Da
Bibliografia opere
Bibliografia documenti
si accede all’elenco dei testi che costituiscono la Banca dati.