Anonimo

Rituale di vestizione basiliano

seconda metà del XIV sec., prosa, regola religiosa / statuto religioso, volgarizzamento (< latino).
Incipit

Lu ordini a ffari li monachi secundu la Regula di sanctu Basiliu. Inprimis veni la monaca chi si voli fari, a li scaluni di lu altaru di la ecclesia, bella parata, portata cum alcunu nobili homu

Explicit

Da poi si dichinu li altri dui orationi; et poy ki su dicti, chi fa la benedictioni: Domine Deus noster pastor bonus, ecc.

 

Edizioni di riferimento

  • Branciforti 1953 = Francesco Branciforti (a cura di), Regole, costituzioni, confessionali e rituali, Palermo, Centro di Studi Filologici e Linguistici Siciliani, 1953 (Collezione di testi siciliani dei secoli XIV e XV, 3), pp. 208-211. RitualeBasXIVB