Anonimo

Pianto di Maria

terzo quarto del XIV sec., versi, poesia religiosa.
Incipit

Frati et amichi, or m'accumpagnati, / guardati menti a la mia pietati; / s'eu su dulenti, or m'ascultati

Explicit

Matri et Madonna, viyu l'amichi, / viyu Ioseph, a cui pregar lichi: / zo ki dimandi ià illu fichi.

Fa parte della Sposizione.

Bruni 1980, 232: «Nel corpo stesso della Sposizione è incluso un pianto di Maria per Gesù crocifisso, in quartine, che è un esempio notevole di adesione ai temi della lauda. L’autore della Sposizione è un francescano, e da un ramo dello stesso ordine verranno, nel secolo seguente, altre testimonianze importanti sulla diffusione siciliana della lauda e, in particolare, della poesia jacoponica».


 

Tradizione testuale: 1 ms.

  • 1.
    Madrid BNE 109 = Madrid, Biblioteca Nacional de España, 109, cc. 80v-81r; (?).