Anonimo

Canto di partenza

ultimo quarto del XV sec., versi, poesia d'amore, opera originale.
Incipit

Plangirò sempri la mia vita mala, / poykì partencza fu ki m'atassau; / Amur mi spinsi in soi plachiri e gala

Explicit

plui nigru eu su assai dintra chi di fori: / tali farina cherni lu meu crivu, / k'eu dicu omni ura: beatu cui mori. / In mei peni.

 

Edizioni di riferimento

  • Cusimano 1952 = Giuseppe Cusimano (a cura di), Poesie siciliane dei secoli XIV e XV, II, Palermo, Centro di Studi Filologici e Linguistici Siciliani, 1952 (Collezione di testi siciliani dei secoli XIV e XV, 2), pp. 147-150. PartenzaXVC