Anonimo

Lauda iacoponica I

seconda metà del XV sec., versi, poesia religiosa, volgarizzamento (< umbro).
Prologo

Di la perfeccioni di lu desideriu di sustiniri omni tribulacioni a la quali perfeccioni pervinni ipsu frati Iacobu di li Ordini di sanctu Franchiscu.

Incipit

O Signuri, per  cortisia, / mandami la  liprosia. 

Explicit

ki mi creasti a tua dilecta / et eu t'aiu mortu a villania.



 
 

Tradizione testuale: 1 ms. Visualizzazione estesa

Edizioni di riferimento

  • Cusimano 1948 = Giuseppe Cusimano, Due laude iacoponiche in siciliano antico, in «Cultura neolatina», 8, 1948, pp. 85-86.
    [testo pp. 85-86].