Anonimo

Raxunamentu (Lu) di l'abbati Moises e di lu beatu Germanu

prima metà del XVI sec., prosa, trattato religioso, volgarizzamento (< latino).
Incipit

Incomenza lu raxunamentu di l’abbati Moises e di lu beatu Germanu supra la virtuti di la discretioni, compostu da Ioanni Cassianu et al presenti da latina in vulgari lingua tradutto.

Explicit

Quisti sunu li paroli e precetti per li quali simu stati, supra la virtuti di la discretioni, amaistrati da l’abbati Moyses. Amen. Finixi lu raxunamentu di la discretioni.

Il Raxunamentu di l’abbati Moises volgarizza la Conlatio de discretione, seconda fra le ventiquattro Conlationes di Giovanni Cassiano. Redatto a San Martino delle Scale successivamente all’adesione da parte del monastero alla Congregazione benedettina “osservante” denominata “cassinese”, il Raxunamentu non pare abbia avuto diffusione al di fuori dell’ambiente martiniano, al quale, del resto, è specificamente indirizzato.
 

Tradizione testuale: 1 ms. Visualizzazione estesa

Edizioni di riferimento

  • Raffaele 1998 = Ferdinando Raffaele (a cura di), Lu Raxunamentu di l’abbati Moises e di lu beatu Germanu supra la virtuti di la discretioni, edizione critica, introduzione, glossario, Catania, Tesi di Dottorato, Dipartimento di Filologia Moderna - Università degli Studi di Catania, 1998. RaxunamentuXVIR

Bibliografia

  • Raffaele 2000 = Ferdinando Raffaele, Tradizioni culturali e spiritualità presso il monastero benedettino di San Martino delle Scale: considerazioni sulla versione siciliana della Conlatio de discretione di Giovanni Cassiano, in «Synaxis», XVIII, 2000, pp. 229-259.
     Contiene, in appendice, il testo provvisorio, senza apparato, dell'edizione del Raxunamentu.